Bergamo. Quei frati cappuccini che incitano all'odio contro i gay

da Gayburg — 11 maggio 2018 alle 7:37

Il convento dei frati cappuccini di Bergamo pare proporsi come luogo in cui i fedeli vengono indottrinati al disprezzo verso i gay, i loro affetti e le loro famiglie. Un'aggressione in piena regola, ma purtroppo pare che le istituzioni italiane siano molto tolleranti quando il bullismo è perpetrato nel nome di Dio da personaggi che indossano un abito talare. La loro propaganda ha avuto inizio nel 2013, quando sulle porte della loro chiesa venne affisso un manifesto contro le adozioni da parte dei gay. Continua »

Gayburg

Scrivi un commento