Così i nuovi alleati di Di Maio hanno riportato il fascismo nel Parlamento polacco

da Gayburg — 14 gennaio 2019 alle 8:47

Luigi Di Maio ha posato tutto sorridente nelle fotografie che lo ritraevano alla ricerca di un'alleanza con l'estrema destra neofascista ed anti-gay della Polonia in vista delle europee. Il rischio è che il Movimento 5 Stelle si possa presentare alle elezioni in tandem con l'ex rock star Pavel Kukiz, ossia il fondatore del partito Kukiz'15 che ha portato nel Parlamento polacco almeno 10 fascisti nascosti all'interno delle loro liste. I partiti fascisti storici della Polonia sono il Radical Camp ( Obóz Narodowo-Radykalny, ONR ) e la Gioventù… Continua »

Gayburg

Scrivi un commento