I proseliti di Coghe: «Solo i fascisti avevano a cuore la sacralità della famiglia. Dio vi accompagni contro deviati e finocchi»

da Gayburg — 28 febbraio 2018 alle 15:00

Insieme a Filippo Savarese e a Maria Rachele Ruiu, Jacopo Coghe è uno di quei fondamentalisti (anti)cattolici pagati dal magnate spagnolo Ignacio Arsuaga per create instabilità politica nel Paese attraverso un sistematico uso politico dell'omofobia. Indicando nell'ultra-destra la presunta "risposta" a chi odia i gay, detesta gli stranieri e pensa che la femmina debba essere relegata ad un ruolo marginale quale mero oggetto adibito esclusivamente al piacere del maschio e alla procreazione, è con i soldi della Hatzer Oil crea questa gente… Continua »

Gayburg

Scrivi un commento