Il leghista contro l'educazione al rispetto: «È una strega. I bambini sono stati posseduti con amuleti magici. Sono dovuti andare dal prete»

da Gayburg — 13 marzo 2018 alle 14:00

Dopo quel Filippo Savarese che viene pagato dalla Hatzer Oi l per schiumare rabbia e defecare odio dinnanzi ad un liceo che va a vedere l'ultimo film di Diego Abbattantuono, ora è Riccardo Cascioli ad aver avviato la sua macchina del fango contro una scrittrice per bambini a cui vuole sia vietato poter entrare nelle scuole. La prassi è la solita: fomentare odio e isterie giurando che i bambini siano «stati posseduti» a causa sua che siano dovuti «ricorrere alle cure di un sacerdote». Continua »

Gayburg

Scrivi un commento