Il M5S si unisce alla Lega contro il patrocinio dell'Università al Pride: «Mera esibizione volgare della sessualità»

da Gayburg — 5 marzo 2017 alle 0:32

Se nel resto del mondo è prassi comune che il mondo politico e della cultura partecipi ai Pride per rivendicare la pari dignità per tutte le persone, in Italia si assiste sempre alle costanti polemiche di chi sostiene che l'omofobia sia una lecita «opinione» e che la tolleranza sia da intendersi come una questione di partito. Dopo le proteste della Lega Nord , a scagliarsi contro il patrocinio concesso dall'Università di Udine al Gay Pride cittadino è anche Maria Elena Porzio, consigliera comunale del Movimento 5 Stelle. Continua »

Gayburg

Scrivi un commento