Il partito di Adinolfi: «Vogliamo porre limiti all'amore, criticheremo Tiziano Ferro senza alcun riguardo»

da Gayburg — 12 gennaio 2017 alle 18:00

«Il martellamento è continuo e incessante e quindi dobbiamo aspettarci che la passerella sanremese non si lascerà sfuggire l’occasione. Siamo di fronte ad un’opera di indottrinamento degli italiani, tesa a convincere progressivamente la gente comune che tutto sommato sia giusto così, che l’amore non debba avere confini e che non si possa fare niente per opporsi». È quanto dichiara Mirko De Carli, il candidato del partito di Adinolfi che alle scorse amministrative è stato respinto dal 98,81% dei bolognesi. Continua »

Scrivi un commento