L'ira del frate contro Chiamami col tuo nome: «Sdogana la pedofilia»

da Gayburg — 2 febbraio 2018 alle 18:00

A fronte di quattro nomination agli Oscar e già 46 premi ufficiali vinti, pare unanime il consenso della critica al film "Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnino. A mostrasi prevenuto era solo quell'integralismo cattolico che da mesi attacca la pellicola perché infastiditi da una storia d'amore tra due uomini. Ma pare tragicomica la violenza con cui padre Andrea Cassinelli, frate cappuccino e vicario della parrocchia e del convento di San Giuseppe a Como, si è lanciato nello scrivere: Quindi il potenziale capolavoro parla di amore… Continua »

Gayburg

Scrivi un commento