La curia di Bologna scrive ai parrocchiani per aizzarli all'odio sociale contro i gay

da Gayburg — 16 luglio 2018 alle 15:27

Anche la diocesi di Bologna è scesa in campo contro quelle insegnanti che hanno osato spiegare a dei bambini che cosa fosse il Pride che ha attraversato le vie di Bologna. Assicurando che Dio sia sinonimo di odio e che Gesù debba essere citato ogni qualvolta serva legittimazione all'oidio sociale, è dalle pagine del giornale diocesano Avvenire-Bologna Sette che la curia ha aggredito la scuola per l'infanzia che ha osato tenere lezioni sgradite a Massimo Gandolfini. Continua »

Gayburg

Scrivi un commento