La Savonarola di Pontida

da Gayburg — 16 settembre 2019 alle 3:39


Quasi non fosse bastato l'abuso di una minorenne di Bibbiano esibita come uno scalpo sul palco, la carnevalata di Pondida ci ha riservato anche personaggi che brandivano croci e rosari per inneggiare al loro "capitano" in un clima a dir poco medioevale. Tra loro, l'agenzia Dire ha immortalato questa scena: Eravamo io, Meluzzi, Pillon, il Divino Otelma e poi c'era lei… pic.twitter.com/5JG3qe6cFj— Massimo (@Misurelli77) September 15, 2019 Se un tempo Pontida era crocevia di leghisti che adoravano «il dio Po», oggi pare divenuta… Continua »

Gayburg

Scrivi un commento