Maria Rachele Ruiu e la bufala della povera «madre di cinque figli» condannata «per aver detto la verità»

da Gayburg — 22 ottobre 2019 alle 7:34


Maria Rachele Ruiu esige che le donne transessuali siano definite «uomini» in nome di quanto lei ami ostentare odio contro di loro. Attualmente impegnata a promuovere Matteo Salvini in cambio di un controllo sull'indottrinamento dei bambini umbri da parte della ricca lobby integralista guidata da Massimo Gandolfini, è ricorrendo al suo proverbiale vittimismo che la fondamentalista si mette a frignare istericamente: Già, peccato che quella povera «madre di cinque figli» sia la presidentessa della sezione inglese della CitizienGo, una… Continua »

Gayburg

Scrivi un commento