Nella scuola di Salvini, Donazzan e Fontana, l'omosessualità va censurata ma Gesù va imposto ai bambini non cattolici

da Gayburg — 4 dicembre 2018 alle 11:34

Per Matteo Salvini, la «famiglia tradizionale» è un qualcosa dove i figli possono nascere mediante adulterio o in cui il maschio può sostituire freneticamente la femmina. Per lui il rosario è un oggetto da agitare ai comizi elettorali mentre si promettono politiche a sfregio dell'invito all'accoglienza di Gesù. Tra un Conte che mostra immaginette di padre Pio e un Di Maio che bacia la teca di San Gennaro, l'uomo che venerava «il dio Po» e che portava in processione un'ampolla contenente le sue «sacre acque» pare aver capito che l'uso della… Continua »

Gayburg

Scrivi un commento