Omotransfobia, 187 casi nel report 2019 di Arcigay. Piazzoni: «Impennata drammatica su cui la politica ha evidenti responsabilità»

da Gayburg — 16 maggio 2019 alle 10:51


Persone lgbti picchiate, derise, discriminate, vittime di ricatto, insultate e in molti casi bersaglio di una deliberata campagna d’odio da parte di forze politiche e gruppi neofascisti. È questo il ritratto che emerge dal report 2019 dei casi di omotransfobia, notiziati dal 17 maggio 2018 a oggi. Il monitoraggio attinge alle fonti della carta stampa, cioè assume il punto di vista degli operatori dell'informazione e scatta una fotografia che compone il livello quantitativo e quello qualitativo di interpretazione del fenomeno… Continua »

Gayburg

Scrivi un commento