Provita Onlus plaude all'etero-pride di Boston

da Gayburg — 14 settembre 2019 alle 3:37


Secondo l'organizzazione omotransofobica Provita Onlus, il cosiddetto "etero pride" organizzato a Boston sarebbe da intendersi come «una manifestazione dell’ovvio». Incuranti di come il Pride serva a rivendicare l'orgoglio all'esistenza di una minoranza perseguitata e non certo le teorie suprematiste di quattro invasati, la setta di Toni Brandi e di Lacopo Coghe se ne esce con un misto di vittimismo e di becera omofobia nello scrivere: Circa 200 persone hanno coraggiosamente manifestato, attorniate da contromanifestanti scesi in piazza, … Continua »

Gayburg

Scrivi un commento