Salvini non vuole il processo e chiede agli amici di negare l’autorizzazione a procedere

da Gayburg — 29 gennaio 2019 alle 8:26

Il 28 agosto scorso, Salvini si faceva propaganda elettorale raccontando a Libero che lui non avrebbe cercato i voti degli amici in Senato. Oggi, è in una lettera inviata al Corriere della Sera che il leader leghista chiede di essere sottratto al processo grazie ai voti degli amici. Il tema è il sequestro di persona e l'abuso di ufficio relativo al caso Diciotti, con Salvini che ha tenuto in ostaggio i 190 naufraghi salvati nel canale di Sicilia dalla la nave italiana Diciotti, regalandosi selfie e sparate pubbliche per ribadire come il suo… Continua »

Gayburg

Scrivi un commento