Secondo la propaganda russa, gli ucraini si fingerebbero «gay e comunisti» per ottenere l'asilo in Europa

da Gayburg — 13 febbraio 2018 alle 14:00

Mentre L'Espresso indaga sui finanziamenti di Putin alla Lega di Salvini, l'offensiva della Russia punta anche sul fomentare razzismo e populismo in Europa attraverso realtà come l'agenzia Sputnik. Si tratta di una sedicente agenzia stampa voluta da Mosca con lo scopo di influenzare l'opinione pubblica straniera e migliorare la loro reputazione nel mondo attraverso il tentativo di fare leva sui pregiudizi e sulla disinformazione. Sputnik è risultata spesso al centro di critiche dato il notevole numero di fake news presenti nella testata e… Continua »

Gayburg

Scrivi un commento