Università di Salerno. Studenti obbligati a partecipare ai convegni omofobi di Gianfranco Amato e Simone Pillon

da Gayburg — 11 settembre 2018 alle 3:18

Se la propria professoressa di diritto civile organizza dei convegni che prevedono l'assegnazione di crediti formativi, si può tranquillamente sostenere che ci si debba sentire obbligati a prendervi parte. Ma se in quegli incontri venivano coinvolti personaggi omofobi come il leghista Simone Pillon o il fondamentalista Gianfranco Amato, pare difficile non storcere il naso. Eppure è quanto accadeva all'Università degli Studi di Salerno. Stando alla documentazione dell'ateneo, nell'anno accademico 2014/2015 era la professoressa Francesca… Continua »

Gayburg

Scrivi un commento